Rigenerazione filtro antiparticolato Mercedes
a partire da 250€

La rigenerazione filtro antiparticolato Mercedes classe b, c, e, a 250, w 169, w 204/205 viene effettuata anche su tutti gli altri modelli di auto Audi filtro antiparticolato diesel.
Con garanzia 1 anno

La rigenerazione filtro antiparticolato Mercedes cosa fare?

Per avviare la corretta rigenerazione Fap Mercedes su tutti i modelli diesel, occorre essere sempre attenti ad utilizzare i dispositivi in maniera corretta effettuando la costante manutenzione.

E’ un intervento fondamentale utilizzato al fine di limitare l’esposizione nell’aria delle sostanze tossiche, in particolare delle particelle inquinanti PM10 che vengono emesse dai gas di scarico dei motori diesel.

Oltre ad essere nocive per la salute dell’uomo e dell’ambiente, queste sostanze inquinanti diminuisco le prestazioni della vettura ed in alcuni casi possono provocare anche rotture molte serie della vettura.

rigenerazione Fap Mercedes

Rigenerazione Fap Mercedes: quali sono le cause del malfunzionamento?

Alcune cause del malfunzionamento relativo alla rinnovamento Fap Mercedes, sono dovute all’uso improprio del veicolo, quindi relative alle problematiche al sistema di gestione del motore, accumulo di agglomerati, difetti meccanici, problemi che sono tempestivamente segnalati dalla spia presente sul cruscotto.

Se si verificano questi casi, viene aggiunto al gasolio un additivo per aiutare l’autorigenerazione, oppure, l’altra soluzione, è quella di effettuare delle rigenerazioni periodiche forzate al filtro antiparticolato.

spia fap mercedes

Come avviene la rigenerazione filtro antiparticolato Mercedes?

Come per tutti gli altri modelli diesel, anche la rigenerazione Fap Mercedes Benz, si attua tramite la centralina che viene portata a raggiungere la temperatura di combustione delle polveri, pari a circa 650 °C nei DPF e circa 450°C nei FAP con cerina.

La valvola EGR viene bloccata per poter permettere alla sovralimentazione di poter essere controllata, per verificare una portata costante dei gas di scarico attraverso le post-iniezioni di gasolio.

valvola EGR

Cosa succede se la vettura entra in avaria?

Se la vettura entra in avaria, occorre recarsi nel più breve lasso di tempo presso l’officina di fiducia dove sarà visionata dai tecnici esperti i quali valuteranno la tipologia di problematica che può essere causata dal sistema di gestione del motore oppure alla meccanica del veicolo.

Se l’occlusione del nucleo è causata da una errata gestione del flusso di aria aspirata e della quantità di gasolio iniettata, occorre ricorrere alla strumentazione di diagnosi ed effettuare il “riciclo o rinnovo” del filtro antiparticolato.

Se il problema è relativo alla meccanica, come turbo che trafila olio, bassa compressione, iniettori e collettori sporchi, farfalle di turbolenza bloccate, occorre ripristinare la funzionalità dei componenti, incluso il catalizzatore, qualora questi non costituiscano un corpo unico.

Rigenerazione filtro antiparticolato

Cos’è la rigenerazione forzata mercedes?

La rigenerazione forzata Fap Mercedes, viene segnalata quando la spia evidenzia che il filtro antiparticolato è completamente intasato e la vettura diesel non è più in grado di autorigenerarsi, in questo caso bisogna per forza passare alla rigenerazione smontando il filtro antiparticolato per procedere ad una meccanica manuale.

rigenerazione forzata fap Mercede

Cosa succede se la rigenerazione Fap viene interrotta?

Se viene interrotta, possono insorgere gravi danni alla vettura. La costante manutenzione è infatti importante per la prevenzione di queste rotture.

Cercando anche online, si possono trovare ed acquistare dei kit per effettuare la pulizia del filtro antiparticolato, ma se questi non funzionano o se non vengono utilizzati nel modo corretto possono causare problematiche, per questo è sempre bene occuparsi della rigenerazione filtro antiparticolato Mecedes direttamente in officina o sentire prima il parere degli esperti.

filtro antiparticolato costo

Quando avviene la rigenerazione completa?

Dopo aver percorso circa 400-500 chilometri si può parlare di rinnovamento completo. Per una corretta pulizia del filtro antiparticolato è necessario percorrere a velocità sostenuta, un tratto di strada autostradale, per circa 15/ 20 minuti, non inferiore ai 60 chilometri orari.

Guidare in città e nel traffico cittadino, non permette invece alla vettura di effettuare la rigenerazione.

Rigenerazione filtro antiparticolato Mercedes CDR

CDR è soluzione e potenziamento per la tua vettura, ecco perchè in qualsiasi momento puoi rivolgerti all’esperienza dei professionisti per la ripulitura del filtro antiparticolato FAP.

Rigenerazione fap Mercedes

Oltre alla rigenerazione, l’azienda si occupa anche della costruzione di radiatori e scambiatori “su misura” e alla ricerca e sviluppo di nuove tecnologie nel campo dello scambio termico per automezzi e industrie. CDR è l’azienda leader in Italia che da anni offre soluzioni innovative sempre dalla parte del cliente per offrire la risposta chiara ad ogni richiesta personalizzata.

Tra i vari servizi offerti, c’è anche l’intervento pensato specificatamente per la rigenerazione integrale dei filtri antiparticolato, il tutto con la massima efficienza e con il massimo risparmio. Fidati di chi sa fare il proprio mestiere e di chi è sempre dalla tua parte per proporti la soluzione più idonea alle tue esigenze e alle tue problematiche.

Brevetto-rigenerazione-filtri-Fap

Ecco perchè CDR Italia sono veramente i migliori su tutto il territorio con le migliori garanzie sempre a portata di mano. Puoi contattare CDR Italia online, sia chiamando al numero fisso oppure tramite mail, un’operatore professionista sarà sempre in grado di risponderti e di fissare subito un appuntamento.

verifica filtro contro pressione

Elenco modelli Mercedes che CDR rigenera:

Classe A/B, C/E Sedan, C T-modell, ML, GLA, SLK, CLK Coupe, SLK…

ASSISTENZA SOS H24
Per informazione chiama
0574 1747050

Richiedi maggiori informazioni o un Preventivo Gratuito

Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 Giugno 2003 (Nuovo Codice Privacy) e al Nuovo Regolamento EU GDPR 679/2016 in materia di trattamento e tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per il tempo strettamente necessario alle finalità indicate. Per qualsiasi necessità si rimanda all’informativa privacy.