Filtro antiparticolato intasato: cause, rimedi e cosa fare

Con il filtro antiparticolato intasato bisogna intervenire subito!

filtro antiparticolato intasato

Se ci troviamo in questa situazione è bene recarsi subito a un’officina specializzata come CDR Italia leader nella pulizia filtro antiparticolato intasato.

Intervenire subito sul problema dell’intasamento al componente è indispensabile per non compromettere ulteriormente l’efficienza e le prestazioni del motore vetture diesel.


Fap intasato conseguenze:

  • spegnimento del motore in folle
  • avviamento difficoltoso
  • gas di scarico di colore grigio-bluastro
  • prestazioni inferiori;
  • spia sul cruscotto accesa
  • aumento notevole del consumo di carburante
  • scollature meccaniche sulla carcassa

E’ bene intervenire subito, quando si avverteno problemi al dispositivo particolato dell’auto, altrimenti trascinando oltre il problema, il Fap intasato si potrebbe intasare del tutto o addirittura rompersi con l’aggravante di costi davvero elevati e con l’effetto della sostituzione del dispositivo.

Non sottovalutare i segnali della tua auto
ATTENZIONE! Potresti rompere il motore della tua vettura

Come evitare l’intasamento filtro antiparticolato

Per il buon funzionamento e salute del nostro motore bisogna conoscere a cosa serve il dispositivo particolato e la sua manutenzione corretta.
Questo dispositivo infatti è uno degli elementi chiave di estrema importanza che serve a far funzionare il motore diesel.

E’ un congegno metallico situato nel collettore di scarico a valle del catalizzatore ossidante del motore la cui funzione è quella di catturare le micropolveri evitando che finiscano nell’aria.

Mantenerlo sempre pulito ha una grande importanza vitale per l’efficienza del motore.

filtro antiparticolato auto

Attenzione alle facili soluzioni

Esiste in commercio un prodotto fai da te per come pulire il Fap otturato, fondamentale per “forzare” e rendere efficienti le prestazioni della tua auto diesel, ma state attenti!.

Se pensi di potertela cavare da solo con l’ausilio di idropulitrici, prodotti chimici, ecco, fermati e prova invece a riflettere, in quanto rischi di causare danni peggiori come quello pericolosissimo di provocare combustioni o quant’altro.

La soluzione migliore ci viene offerta dagli esperti meccanici del settore CDR Italia che sapranno offrirti i consigli migliori per risolvere al meglio il problema al minor costo in circolazione.

Intasamento filtro antiparticolato

La spia ci segnala che il filtro antiparticolato è intasato

Quando il Fap si intasa, si accende sul cruscotto una luce che segnala l’anomalia e i sintomi di un problema. Questo accade quando non si è fatta la corretta manutenzione che deve essere periodica.

Quando non viene effettuata una manutenzione peridodica con cura, si vedrà sul cruscotto illuminarsi una spia ci mette in allerta dei vari sintomi di anomalia o avaria nel motore dell’auto.

Quali sono i sintomi del Fap intasato:

  • Perdita di potenza
  • Accensione della spia del motore
  • Funzionamento in modo ridotto
  • Motore che si ingolfa, cala di regime, fumo ecc.

L’intasamento filtro antiparticolato avviene quando è otturato, più la differenza aumenta fino al momento in cui il mezzo è in grado di riconoscere il valore limite, a questo punto scatta in automatico la sonda per pulire il Fap intasato attraverso la rigenerazione Fap forzata del motore diesel.

Di fatto l’auto inizia a perdere le sue prestazioni e si possono infatti verificare dei consumi anomali con conseguente perdita di potenza da parte del motore con la sensazione che la vettura vada a colpi.

filtro antiparticolato intasato

I rischi del Fap intasato

Il dispositivo particolato è costituiro da un sistema di filtrazione che consiste in un serbatoio di residui e cenere della combustione che ciclicamente si deve svuotare.

Il rischio che si intasi è quello di venire meno quelle che sono le normali prestazioni motore, oppure, nel peggiore dei casi, potrebbe danneggiare o rompere i componenti primari.

Si tratta di un sistema antinquinamento formato da una struttura porosa composta da microcanalizzazioni in grado di intrappolare le particelle inquinanti PM10 che vengono trattenute all’interno del dispositivo.

Un residuo della combustione non completa del gasolio che si compone di piccolissime particelle le cui dimensioni risultano inferiori a 10 millesimi di millimetro.

Cosa fare se abbiamo il filtro antiparticolato intasato?

Bisogna prendere subito contatto con un’autofficina CDR di zona più vicina a te, che sapranno garantirti la soluzione migliore per te, dove potete usufruire di SuperCleaner®, il sistema brevettato con garanzia e certificazione, troverete professionalità e qualità.

rigenerazione filtro antiparticolato intasato prima e dopo

Il Fap intasato come accorgersene

Quando abbiamo il Fap intasato conseguenze è che l’auto perde potenza con un incremento notevole nei consumi, dovute anche all’intervento dell’autoprotezione elettronica presente nell’auto e dalla fuoriuscita di fumo nero, con il rischio elevato di rimanere fermo a piedi.

filtro antiparticolato auto

Rigereriamo il filtro antiparticolato intasato

La nostra procedura di pulizia accuratamente, riporta a livelli originali le funzionalità ed efficienza, nel rispetto delle totali performance e caratteristiche delle componenti chimico-fisiche del dispositivo particolato, con attenzione e rispetto in accordo con le normative della tutela dell’ambiente.

Questo processo di svuotamento permette di elininare sporcizia e quando è pieno il dispositivo rende difficile il suo conpito di filtraggio formato da una struttura porosa, per trattenere le particelle tossiche e dannose.

Il più basso costo pulizia Fap
SOLO CDR ITALIA

foto fap prima e dopo rigenerazione

Come pulire il filtro antiparticolato intasato

Quando il componente è otturato è bene sapere che bisogna percorrere tratti di strada autostradali ad una velocità costante e non inferiore almeno ai 60 km orari, altrimenti l’autogenerazione Fap si blocca con possibili difetti alla centralina.

Lavaggio filtro antiparticolato intasato con CDR Italia

Quando si sostituisce il filtro Fap intasato
con uno nuovo costa
tra 500€ ai 700

CON CDR RISPARMI E’ FINO -80% SUL NUOVO

rigenerazione fap filtro antiparticolato a treviso

CDR Italia: tecnologica e ambiente

Sempre in prima linea per quel che riguarda la ricerca dell’efficienza e della salvaguardia dell’ambiente, ha brevettato SuperCleaner®, l’intervento pensato appositamente per la rigenerazione dei filtri antiparticolato che garantisce massima durata, sicurezza, risultati e prestazioni.

esempi rigenerazione fap

L’azienda ha oltre 10 anni di esperienza nel settore, inoltre si occupa anche della costruzione di Fap auto “su misura”, sempre alla ricerca e sviluppo di nuove tecnologie nel campo dello scambio termico per automezzi e industria.

CDR è l’azienda leader in Italia che da anni offre soluzioni innovative sempre dalla parte del cliente per offrire la risposta chiara ad ogni richiesta personalizzata.

Tra i vari servizi offerti, c’è anche l’intervento pensato specificatamente per la manutenzione e nella procedura di pulizia integrale filtri antiparticolato, il tutto con la massima efficienza e risparmio sul prezzo di costo dei servizi i più bassi a livello nazionale.

Rimuovere-il-Fap

Fidati di chi sa da anni fare il proprio mestiere e di chi sa proporti la soluzione più idonea alle tue esigenze e alle tue problematiche.

Ecco perchè CDR Italia sono i migliori tecnici e meccanici esperti su tutto il territorio nazionale con le garanzie sempre a portata di mano. Puoi contattare CDR Italia online, sia chiamando al numero fisso oppure tramite mail, un’operatore professionista sarà sempre in grado di risponderti e di fissare subito un appuntamento.

filtro-antiparticolato-fapI professionisti nella pulizia, revisione Fap
Ritiro e spedizione in tutta Italia

foto fap rigenerazione

ASSISTENZA SOS H24
Per informazione chiama
0574 1747050

Richiedi maggiori informazioni o un Preventivo Gratuito

Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 Giugno 2003 (Nuovo Codice Privacy) e al Nuovo Regolamento EU GDPR 679/2016 in materia di trattamento e tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per il tempo strettamente necessario alle finalità indicate. Per qualsiasi necessità si rimanda all’informativa privacy.
 

Pulizia filtro marche e modelli auto:
ABARTH – ALFA ROMEO – AUDI – BRAVO – BMW SERIE 320d – CITROEN – CROMA – CUPRA – EVO – DS – DACIA – FERRARI – IL DPF FIAT PANDA – DELTA – FORD – GOLF – HAVAL – HONDA – HYUNDAI – INSIGNIA – INFINITI – JAGUAR – JEEP – KIA – LAMBORGHINI – LANCIA – LAND ROVER – LEXUS – MAHINDRA – MASERATI – MAZDA – MERCEDES – MITO – MINI – MITSUBISHI – NISSAN – OPEL – PEUGEOT – PORSCHE – RENAULT – SEAT – SKODA – SMART – SSANGYONG – SUBARU – SUZUKI – TOYOTA – VOLKSWAGEN – VOLVO – TESLA – YPSILON – YARIS – QASHQAI –

© CDR ITALIA Rigenera, revisione, ripara e pulizia Fap filtri antiparticolato, pulizia Dpf motori diesel auto e mezzi stradali commerciali - P. IVA 00291630978 - REA: PO-338700 - Cap. Soc.: € 110.000,00 i.v.


PREZZO IMPERDIBILE

RISPARMI FINO -80% SUL NUOVO

Rigeneriamo Fap a partire da
€250,00

0574 1747050

Chiama subito, oppure scrivici

Chiama ora!

Apri Chat
Assistenza CDRFAP