Fap spia accesa: cosa vuol dire. Utili consigli su cosa fare

fap spia accesa

Guida su come comportarsi di fronte al Fap spia accesa sul vostro autoveicolo. Scopriamolo insieme.

Spia Fap accesa sul cruscotto: non si spegne cosa fare

La spia Fap illiminata ha il compito di segnalare una anomalia o avaria che il filtro particolato è intasato o “pieno”. Dei sensori lo rilevano e fanno accendere delle spie gialle sul quadro strumenti del cruscotto.

L’effetto è che l’auto va in modalità protezione con una riperscussione di diminuzione della potenza.

È proprio in questo momento che per il proprietario del mezzo diventa indispensabile procedere con la rigenerazione forzata del filtro antiparticolato intasato. Questo per evitare che il motore si fermi e di trovarsi a piedi.

Capita spesso però che alcuni automobilisti pensano sia dovuto ad un guasto e spengono il motore interrompendo questa procedura può provocare danni. NON FATELO!

fap spia

Fap spia quando lampeggia cosa indica

La spia filtro antiparticolato è un componente molto delicato per questo è doverosa un’attenta e scrupolosa manutenzione per renderlo sempre al top delle performance.

Possono infatti verificarsi dei problemi dovuti all’intasamento che viene segnalato dalla Fap spia posta sulla strumentazione e ne consegnue il bisogno di pulirlo.

Nel momento che si accende la spia del Fap ci avverte che sta avvendendo il processo di rigenerazione, una volta terminato il sensore si spegne solitamente dopo una durata di 5/6 minuti.

spia filtro antiparticolato sintomi

L’importanza della spia filtro antiparticolato

Il sensore filtro antiparticolato spia è un componente che lavora i gas di scarico nei motori Diesel al fine di contenere le emissioni inquinanti relative alle polveri sottili. Questo dispositivo si trova su alcune automobili Euro 3 e su tutte le altre che vanno dalla categoria Euro 4 in poi.

l filtri antiparticolato sono dispositivi collocati nella parte finale del collettore di scarico, ed hanno il compito di filtrare i gas di scarico prima di liberarli nell’ambiente.

I dispositivi sono composti da diversi strati di ceramica porosa, e proprio tramite questi strati (che formano una struttura alveolare) in grado di trattenere il particolato (le polveri sottili).

la funzione del filtro antiparticolato

Il sensore Fap spia: indica i valori polveri sottili

La sonda filtro antiparticolato, chiamato anche sensore, è collegata al catalizzatore auto e ha la funzione di misurare la quantità di ossigeno nel gas di scarico, trasmessa poi alla centralina, questo elemento forma una miscela perfetta per la combustione del carburante nel motore.

Le polveri sottili, che identifichiamo comunemente con la sigla PM, sono delle piccole sostanze presenti nell’aria sotto forma di microscopiche particelle, con dimensioni variabili.

Inquinamento atmosferico: danni alla salute

Si tratta di un inquinante largamente diffuso nelle nostre città, dovuto principalmente alla combustione che avviene nei motori, ed è in grado di esercitare una cattiva influenza sulla salute dell’uomo oltre a produrre danni all’ambiente circostante, sia per quel che riguarda la natura che per le opere dell’uomo.

Più queste polveri hanno dimensioni ridotte e più è facile che riescano a penetrare in profondità nei polmoni, causando ovviamente danni che in alcuni casi possono essere irrimediabili.

spia fap polveri sottili

Cosa segnala il filtro antiparticolato spia accesa?

Solitamente è il computer di bordo ad avvisare il conducente dell’urgenza di provvedere ad un ciclo rigenerazione del dispositivo, che avviene mantenendo costante una velocità superiore ai 70 km/h che consente di raggiungere temperature fino a 400 °C.

In questa maniera avvengono delle iniezioni aggiuntive di carburante le quali fanno si che possa aumentare la temperatura dei gas di scarico e dunque di bruciare il particolato presente all’interno del dispositivo.

Succede però, spesso dopo aver percorso parecchi chilometri, che la centralina non riesca ad attivare la rigenerazione del componente. La conseguenza è che l’auto va in modalità protezione con una conseguente diminuzione della potenza.

Quando vediamo illuminasi il sensore spia Fap accesa sul cruscotto abbiamo tre soluzione a nostra disposizione:

  1. La sostituzione con un componenete nuovo
  2. L’eliminazione Fap (è fuori legge)
  3. Uno rigenerato, conviene risparmi oltre – 80%

AFFIDATI AI PROFESSIONISTI CDR

Chiedi consiglio ai meccanici professionsiti CDR italia sapranno suggerirti e garantirti per durata ed efficienza il miglior servizio di pulizia filtro antiparticolato.

Attenzione al fai da te

Diffidate dei miracoli con i kit fai da te, promessi da certi additivi: sono puri palliativi. Generalmente non sono pericolosi, ma sicuramente non sono molto efficaci.

Non consigliamo questa procedura perchè potrebbe danneggaire i componenti delicati e porosi di cui è costituito il dispositivo antiparticolato.
E’ consigliabile una periodica Fap pulizia e lavaggio senza additivi per mantenere sempre il nostro motore diesel in ottima efficienza.

Sempre meglio rivolgersi alle autofficine specializzate CDR Italia.

ASSISTENZA SOS H24
Chiama subito
0574 1747050

La riparazione causata da eventuali problematiche è bene rivolgersi alle officine autorizzate CDR, che si occupano di rigenerazione Fap forzata, o sostituito, pulire il filtro, in modo da spegnere il segnale del filtro antiparticolato spia accesa.

Nel caso bisogni sostituire il componente visto il costo eccessivo per uno nuovo, consigliamo la rigenerazione perchè più economica e a portata di tutti.

Rigenera fap

5 motivi perchè conviene rigenerare il Fap e Dpf con CDR

  • Risparmio: fino all’ 80% sul nuovo
  • Maggiori prestazioni: aumenta l’efficienza del motore
  • Velocità: CDR è in grado di risolvere il problema in poche ore
  • Non utilizziamo nessun prodotto additivo
  • Ambiente: la rigenerazione automatica del motore è importante perchè serve a mantenere efficiente il dispositivo che permette di attivare il sistema antinquinamento, formato da una struttura porosa, per trattenere le particelle tossiche e dannose.
  • Consegna: in 24/48 ore in TUTTA Italia
 

Affidati a CDR gli esperti del settore

autofficina CDRFAP
Mettici SUBITO alla prova!
Non rimarrai deluso

ASSISTENZA SOS H24
Per informazioni chiama
0574 1747050

Richiedi maggiori informazioni o un Preventivo Gratuito

Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 Giugno 2003 (Nuovo Codice Privacy) e al Nuovo Regolamento EU GDPR 679/2016 in materia di trattamento e tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per il tempo strettamente necessario alle finalità indicate. Per qualsiasi necessità si rimanda all’informativa privacy.
 

Risolviamo problemi spia accesa su:

ABARTH – ALFA ROMEO – AUDI – BMW – CITROEN – CUPRA – DS – DACIA –DELTA – FERRARI – DPF FIAT PUNTO – BRAVO – PANDA- FORD – EVO – GOLF – HAVAL – HONDA – HYUNDAI – INFINITI – JAGUAR – JEEP – KIA – LAMBORGHINI – LANCIA – LAND ROVER – LEXUS – MAHINDRA – MITO – MASERATI – MAZDA – MERCEDES – MINI – MITSUBISHI – NISSAN – OPEL – PEUGEOT – PORSCHE – RENAULT – SEAT – SKODA – SMART – SSANGYONG – FILTRO ANTIPARTICOLATO SUBARU PROBLEMI – SUZUKI – TOYOTA – VOLKSWAGEN – VOLVO – TESLA – YPSILON

CDR Italia offre i servizi a:

Agrigento – Alessandria – Ancona – Aosta – Arezzo – Ascoli Piceno – Asti – Avellino – Bari – Barletta – Andria – Trani – Belluno – Benevento – Bergamo – Biella – Bologna – Bolzano – Brescia – Brindisi – Cagliari – Caltanissetta – Campobasso – Carbonia – Iglesias – Caserta – Catania – Catanzaro – Chieti – Como – Cosenza – Cremona – Crotone – Cuneo – Enna – Fermo – Ferrara – Firenze – Foggia – Forlì – Cesena – Frosinone – Genova – Gorizia – Grosseto – Imperia – Isernia – La Spezia – L’Aquila – Latina – Lecce – Lecco – Livorno – Lodi – Lucca – Macerata – Mantova – Massa e Carrara – Matera – Medio Campidano – Messina – Milano – Modena – Monza e Brianza – Napoli – Novara – Nuoro – Ogliastra – Olbia – Tempio – Oristano – Padova – Palermo – Parma – Pavia – Perugia – Pesaro e Urbino – Pescara – Piacenza – Pisa – Pistoia – Pordenone – Potenza – Prato – Ragusa – Ravenna – Reggio Calabria – Reggio Emilia – Rieti – Rimini – Roma – Rovigo – Salerno – Sassari – Savona – Siena – Siracusa – Sondrio – Taranto – Teramo – Terni – Torino – Trapani – Trento – Treviso – Trieste – Udine – Varese – Venezia – Verbano – Cusio – Ossola – Vercelli – Verona – Vibo Valentia – Vicenza – Viterbo

© CDR ITALIA Rigenera, revisione, ripara e pulizia Fap filtri antiparticolato, pulizia Dpf motori diesel auto e mezzi stradali commerciali - P. IVA 00291630978 - REA: PO-338700 - Cap. Soc.: € 110.000,00 i.v.


PREZZO IMPERDIBILE

RISPARMI FINO -80% SUL NUOVO

Rigeneriamo Fap a partire da
€250,00

0574 1747050

Chiama subito, oppure scrivici

Chiama ora!

Apri Chat
Assistenza CDRFAP